Il Giugliano vola: batte la Torres e consolida il primato. Al De Cristofaro è grande festa

Il Giugliano vola: batte la Torres e consolida il primato. Al De Cristofaro è grande festa

Un gol di Cerone su rigore regala la vittoria ai gialloblu che staccano i sardi in classifica


GIUGLIANO – Il Giugliano porta a casa i 3 punti nel big match contro la seconda in classifica Torres, prima della partita distante solo due punti dalla capolista gialloblù. Decisivo un rigore nel primo tempo di Cerone arrivato per un fallo di mano in area rossoblu. Nella ripresa il Giugliano ha rischiato in un paio di occasione di subire il pareggio dei sardi che hanno colpito anche una traversa ma ha sfiorato anche il raddoppio con Scarimgella. Una vittoria importantissima quella dei giuglianesi anche in vitù della vittoria di un’altra inseguitrice: la Nuova Florida uscita trionfante sul campo del Formia.

Al termine del successo per 1-0 contro la Torres, sono arrivate le parole del mister Giovanni Ferraro. Di seguito le sue dichiarazioni:

“Io credo che il risultato maturato sia quello giusto. Loro sono partiti bene, ma noi abbiamo risposto colpo su colpo e alla lunga siamo venuti fuori. L’incognita era il tempo, non giocavamo da tanto, c’è stato il Covid e non è stato un periodo semplice. Complimenti a tutti anche a chi gioca meno che però mette sempre anima e cuore. Questa era una gara che si presentava da sola. Ora ci vuole calma, qualche ora di riposo, poi penseremo alla difficile gara di domenica contro l’Ostiamare. Il campionato, l’ho detto ieri, non finisce oggi. Abbiamo vinto, siamo felici, andiamo avanti. Faccio i complimenti alla Torres e al suo allenatore, saranno a lottare con noi fino alla fine. Il Nuova Florida non è una scoperta. Il campionato è lungo. Un grazie ai tifosi che oggi sono stati davvero fantastici”.

In seguito si è presentato in conferenza stampa il capitano Ciro Poziello. Di seguito le sue dichiarazioni:

“E’ stata una partita combattuta e molto equilibrata. Li abbiamo affrontati con grande rispetto. Queste gare le sbloccano gli episodi ed è andata a nostro favore. La Nuova Florida è una squadra che sta facendo un grande percorso e la Torres non si darà per vinta oggi. La nostra situazione non cambia, dobbiamo pensare  solo a noi stessi e al nostro percorso come dice il mister. Questo è un gruppo fantastico, tutti. Dal primo all’ultimo, siamo un corpo solo.

Infine si è presentato in conferenza stampa l’autore del gol Federico Cerone. Di seguito le sue dichiarazioni: 

Mi aspettavo una partita bloccata. Si affrontavamo due squadre forti che si rispettano molto. Forse è stata una gara meno bella, ma più tattica. Ci sta, fa parte del percorso. Non giocavamo da tanto, quindi non eravamo brillanti come al solito, siamo stati fermi tanto tempo. Ero molto tranquillo sul dischetto, provo spesso i rigori, avevo voglia di fare gol. Sono felice per tutta la squadra, questo è un grande gruppo. I tifosi sono stati fantastici”.

Al termine del successo per 1-0 contro la Torres, sono arrivate le parole del nostro Presidente Onorario Alfonso Mazzamauro. Di seguito le sue dichiarazioni:
“Abbiamo giocato a viso aperto senza nessun timore verso il risultato. I ragazzi sono entrati in campo con la voglia giusta. Non ho mai avuto la sensazione di poter perdere questa gara. Sono 40 giorni che non giocavamo, c’è stato anche il Covid di mezzo non è stato un periodo semplice. Siamo stati davvero bravi. Questa squadra sta facendo cose straordinarie. La Torres è una squadra fortissima, massimo rispetto per loro. Il campionato è ancora lungo, un passo alla volta. La Nuova Florida per noi non è una sorpresa. E’ una formazione che va ammirata, hanno una grande amalgama. In una città come Giugliano credo che prima o poi lo stadio si dovrà riempire. Oggi abbiamo avvertito in calore incredibile, ne siamo grati. I tifosi sono stati spettacolari dall’inizio alla fine”.

Giugliano-Torres: 1-0

Inizia la gara. Fase di studio dell’incontro. Al 14’ offensiva della Torres, il tiro di Lisai si spegne di poco fuori. Al 25’ azione personale di Gladestony che trova Rizzo in area, il numero 11 per poco non centra il bersaglio grosso. Al 39’Giugliano in vantaggio su rigore. Dal dischetto si presenta Cerone che batte Salvato: è 1-0. Al 44’ ancora il numero 10 dalla distanza, palla deviata in angolo dal portiere ospite. Finisce il primo tempo.

Inizia la ripresa. Dopo un minuto di gioco ci prova Kyeremateng, palla debole verso la porta. Al 7’ tiro di Diakitè, blocca Baietti. La Torres prava a spingere renda però creare occasioni nitide. Il Giugliano riparte in contropiede. Fase combattuta della gara. Al 34’ punizione pericolosa di Scotto, bravissimo l’estremo difensore di casa a deviare in angolo. Al 38’ grande occasione per la Torres con zio neo entrato Ruocco che colpisce la traversa. Al 44’ è il Giugliano vicino al raddoppio con Scaringella, la difesa rossoblù libera. Dopo quattro minuti di recupero, finisce la gara con il successo del Giugliano per 1-0.

Giugliano: Baietti, Boccia, Ceparano, Poziello Ciro, Cerone (27’st Scaringella), Rizzo (40’st Mazzei), Gladestony, Abonckelet (32’st De Rosa), Gentile, Biasiol, Kyeremateng (9’st Ferrari). A disposizione: Ammirati, Oyewale, Caiazzo, Zanon, Poziello Raffaele, Scaringella. Allenatore: Giovanni Ferraro.

Torres: Salvato, Rossi (29’st Gurini), Mukaj, Antonelli, Dametto, Bianchi, Masala, Kujabi (37’st Ruocco), Lisai (25’st Sabatino), Scotto, Diakitè. A disposizione: Garau, Ferrante, Tesio, Pinna, Turchet, Demartis, Sabatini. Allenatore: Alfonso Greco.

Marcatori: 39’pt Cerone (G).

Ammoniti: 30’pt Ceparano (G); 15’st Lisai (T); 19’st Boccia (G); 43’st Sabatini (T).

Espulsi: