Ilaria e Nicholas morti in un incidente a Capodanno: indagato un amico minorenne

Ilaria e Nicholas morti in un incidente a Capodanno: indagato un amico minorenne

L’indagato era in compagnia di un amico e conduceva il veicolo alle spalle dello scooter su cui viaggiavano le due vittime


SALERNO – Sarebbe indagato per omicidio colposo un minorenne, per la morte di Nicholas Galluzzi, 18 anni, e Ilaria Bove, 15 anni, avvenuta durante un’incidente stradale a Pellezzano, in provincia di Salerno, il giorno di Capodanno. L’indagato è un amico dei due adolescenti, che conduceva il veicolo alle spalle dello scooter sul quale viaggiavano le due vittime. L’accusa è di omicidio colposo.

Il minorenne era in compagnia di un altro amico, anche loro sarebbero caduti dallo scooter, ferendosi ma non in maniera grave e avrebbero poi dato l’allarme e chiesto aiuto per i due amici. Ma non ci sarebbe stato nulla da fare. Gli esami tossicologici sui ragazzi coinvolti avrebbero dato tutti esito negativo, il giovane indagato è ricoverato in ospedale dove si trovano sotto sequestro le salme delle vittime.

LA RICOSTRUZIONE DELL’INCIDENTE.

Ilaria Bove, 15 anni, e Nicholas Galluzzi, 18 anni, erano in sella ad un Beverly 250 quando, per cause ancora in corso di accertamento, il 18enne alla guida ha perso il controllo dello scooter, i ragazzi avrebbero urtato contro il marciapiede, finendo contro un palo. Uno scontro violento che avrebbe fatto saltar via anche i caschi, ritrovati poi poco distanti. Insieme alle due vittime c’erano anche altri due ragazzi in sella ad un motorino. Anche loro sono caduti ma senza riportare gravi conseguenze. Quindi l’intervento dei soccorsi, con l’ambulanza del 118 e il fratello di Ilaria, volontario Avis, che è stato il primo a soccorrere la ragazza, scoprendo solo una volta giunto sul posto che la vittima fosse sua sorella.