Investimenti online: aumentano gli aspiranti trader, è boom per le piattaforme

Investimenti online: aumentano gli aspiranti trader, è boom per le piattaforme

Come scegliere una piattaforma per il trading


Il mondo del trading online è al centro di un vero e proprio boom, riguardante sia il numero degli iscritti alle principali piattaforme del settore, sia il numero di investimenti realizzati. A mostrare in modo chiaro e inequivocabile le dimensioni di questo fenomeno sono infatti i numeri del settore, con gli iscritti alle piattaforme che in alcuni casi hanno fatto registrare delle vere e proprie impennate, superando anche tassi di crescita del 200%.

I motivi per cui gli aspiranti trader stanno aumentando in maniera così netta, sia in Italia che all’estero, sono vari. Uno di questi è sicuramente correlato all’evolversi della pandemia, in quanto moltissime persone hanno acquisito maggiore dimestichezza con il mondo digitale, tanto da sviluppare le competenze necessarie per gestire autonomamente le proprie finanze, direttamente da smartphone o pc. Questa tendenza spiega quindi la maggior volontà di condurre in modo autonomo anche gli investimenti finanziari.

Per operare correttamente sui mercati è importante affidarsi a piattaforme per il trading mediante le quali gli utenti possono scegliere gli asset su cui investire e le strategie migliori da attuare. Questi intermediari hanno saputo sgombrare il campo dal timore delle truffe, acquisendo tutte le licenze che garantiscono la massima sicurezza e contribuendo a diffondere importanti informazioni in materia. Queste piattaforme sono inoltre state rese sempre più semplici da utilizzare, grazie ad un sistema di navigazione molto intuitivo e semplice.

Come scegliere una piattaforma per il trading

 

Per prima cosa è molto importante limitare la scelta ai broker di riferimento, molto conosciuti e in possesso di tutte le garanzie di sicurezza. Una volta individuate queste alternative, è possibile scegliere quella che si adatta meglio alle proprie circostanze, in base alle caratteristiche tecniche. In generale alcuni fattori utili per valutare una piattaforma sono ad esempio:

  • Assenza di commissioni.
  • Massimo grado di sicurezza.
  • Possibilità di fare copy trading.
  • Grafiche semplici e intuitive.
  • Presenza di strumenti di gestione automatizzata.
  • Presenza di indici e indicatori.

Oggi tutte le migliori piattaforme per il trading consentono di operare in assenza di commissioni sulle compravendite, a differenza di quanto avviene con gli intermediari accessibili tramite le banche tradizionali o gli uffici postali. Questo sistema prevede infatti l’utilizzo dei CFD, ovvero dei contratti per differenza, che presentano sempre uno spread tra valore di acquisto e valore di vendita. Questa forbice permette alla piattaforma di realizzare i propri utili, senza richiedere una commissione ai traders.

Il grado di sicurezza può essere valutato attraverso le guide del settore, o ad esempio consultando le licenze in possesso di ogni broker. Quella più comune è quella internazionale del CySec che assicura un livello di affidabilità equiparabile a quello delle banche, in quanto gli utili prodotti dalla piattaforma vengono sempre tenuti separati dai fondi degli investitori.

Strumenti per gestire gli investimenti

 

Tutte le principali piattaforme per il trading online, come ad esempio eToro, FP Markets, Plus 500, IQ Option e Trade presentano degli strumenti automatici che possono risultare molto utili per i traders. Uno di questi è sicuramente lo stop loss che permette di determinare il valore massimo che un investitore è disposto a perdere. Inserendo questo parametro, con una procedura molto facile, chi investe potrà beneficiare della vendita automatica al raggiungimento di questa soglia.

La stessa operazione può essere programmata anche in “territorio positivo”, grazie ad un take profit. Così facendo un trader può riuscire a contenere le perdite se l’investimento non va nella maniera sperata o incassare il rendimento sperato nel caso in cui questo venisse raggiunto in un momento in cui per chi ha investito non è possibile controllarne l’andamento. Per i principianti può risultare molto utile anche il Copy trading messo a disposizione da eToro.

Si tratta di una modalità d’investimento semplificato che consente di replicare gli investimenti realizzati da esperti del settore, ovviamente con importi differenti e conoscendo in anticipo il grado di rischio di ogni operazione. Se oggi gli aspiranti trader sono aumentati in maniera così netta è quindi proprio grazie alla semplicità con cui è possibile muoversi in questo settore e agli strumenti innovativi messi a disposizione dalle piattaforme per il trading online.