La piccola Raffaella incanta ancora tutti ballando: il primo saggio di danza della guerriera del Santobono

La piccola Raffaella incanta ancora tutti ballando: il primo saggio di danza della guerriera del Santobono

Circa un anno fa aveva fatto il giro del web ballando sulle note di “Jerusalema”, per festeggiare la fine delle terapie oncologiche


NAPOLI – Giorni pieni di gioia per la piccola Raffaella, la bambina che circa un anno fa aveva fatto il giro del web ballando sulle note di “Jerusalema”, all’esterno dell’ospedale Santobono di Napoli. A circa un anno di distanza da quel giorno,  la piccola ha ripreso la sua vita, lasciandosi finalmente alle spalle la malattia e, pochi giorni fa, ha tenuto il suo primo saggio di danza. Veder ballare la piccola Raffaella, diventata ormai un simbolo della lotta al cancro nonostante la tenera età, riempie il cuore di gioia e di speranza.

A giugno 2021 era infatti giunta la splendida notizia: la bimba aveva finalmente tolto il PICC, il catetere utilizzato per le chemioterapie di lungo periodo, un  traguardo fondamentale che segna ufficialmente la fine delle terapie oncologiche, e lei aveva festeggiato ballando ‘Jerusalema’.

IL POST SU FACEBOOK DELLA FONDAZIONE SANTOBONO PAUSILIPON

“La nostra piccola forza della natura ha fatto il suo primo saggio di danza e la sua mamma ha voluto condividerlo con noi che siamo diventati un po’ la sua famiglia!
Ma la gioia di vederla danzare tra i suoi amici? Non smetterà mai di emozionarci!!
Vai piccolina, danza e vivi la tua vita al meglio, te lo sei meritato”.