L’inferno dei migranti a Lampedusa, 280 persone soccorse in mare: in 7 non ce l’hanno fatta

L’inferno dei migranti a Lampedusa, 280 persone soccorse in mare: in 7 non ce l’hanno fatta

Le vittime sarebbero decedute per ipotermia


LAMPEDUSA – Sono sette le vittime dell’ultimo sbarco di 280 migranti, in gran parte provenienti dal Bangledesh e dall’Egitto, avvenuto nella notte a Lampedusa. Tre cadaveri sono stati trovati sul barcone, dai militari della Guardia di finanza e della Capitaneria di porto, al momento del soccorso.

Altri quattro migranti sono morti poco prima di arrivare sulla terraferma. Tutti sarebbero deceduti per ipotermia. Il barcone era stato avvistato a circa 24 miglia dalla costa di Lampedusa quando è scattato il soccorso.