Napoli, bidoni della differenziata per occupare i posti auto a Viale Gramsci: la denuncia sui social

Napoli, bidoni della differenziata per occupare i posti auto a Viale Gramsci: la denuncia sui social

Borrelli: “La morte di Maurizio Cerrato, ucciso a Torre Annunziata per aver soccorso la figlia aggredita da alcuni individui che rivendicavano il posto auto, non ha insegnato proprio nulla e questa barbara abitudine continua a regnare nelle strade di Napoli”


NAPOLI – A Viale Gramsci, a Napoli, diversi posti auto sulle strisce blu vengono tenuti occupati mediante l’utilizzo dei bidoncini della raccolta differenziata, come denunciano alcuni residenti al Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli.

“La morte di Maurizio Cerrato, ucciso a Torre Annunziata per aver soccorso la figlia aggredita da alcuni individui che rivendicavano il posto auto sul quale sostava l’auto con a bordo la donna, non ha insegnato proprio nulla e questa barbara abitudine continua a regnare nelle strade di Napoli e provincia.

Noi denunciamo questo fenomeno da anni, restando spesso inascoltati, ci hanno anche deriso, per qualcuno avremmo dovuto occuparci di ‘problemi veri.’ È dovuto morire un uomo affinché ci si interessasse alla questione. Affinché non sia morto invano, occorre mettere fine a questo barbaro meccanismo di sopraffazione e di abusivismo, figli di una subcultura criminale che si è impossessata della nostra terra. Serve la repressione totale del fenomeno, chiediamo degli interventi ad alto impatto che smantellino le situazioni più critiche ed allo stesso tempo serve un monitoraggio costante del territorio affinché questa prepotente e ‘violenta’ abitudine possa essere sradicata per sempre. ”-si è così espresso il Consigliere Borrelli.