Napoli, controlli “movida” a Chiaia e al centro storico: elevate sanzioni

Napoli, controlli “movida” a Chiaia e al centro storico: elevate sanzioni

Nel corso dell’attività sono state identificate 313 persone, sono state sanzionate più persone per il mancato utilizzo delle mascherine


NAPOLI – Ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”, i poliziotti dei Commissariati San Ferdinando, Decumani e Montecalvario, i militari dell’Arma dei Carabinieri, i finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza e gli agenti della Polizia Locale, con il supporto del Reparto Mobile, hanno effettuato controlli nel quartiere Chiaia, in via Toledo, nel centro storico e nei Quartieri Spagnoli.
Nel corso dell’attività sono state identificate 313 persone, di cui 18 sanzionate per mancato uso dei dispositivi di protezione individuale. Gli operatori hanno controllato 35 esercizi commerciali sanzionando due bar, uno in piazza Trieste e Trento e l’altro in via Filangieri, per non aver verificato che gli avventori fossero in possesso della certificazione verde (c.d. green pass).
Infine, nei Quartieri Spagnoli sono stati rimossi 9 veicoli per sosta vietata.