Napoli, imbratta le mura di Santa Chiara ma non completa la sua “opera”: 34enne denunciata

Napoli, imbratta le mura di Santa Chiara ma non completa la sua “opera”: 34enne denunciata

Sequestrata la bomboletta utilizzata, ci sono ancora molti interrogativi sul resto della frase che stava scrivendo sul muro di cinta


NAPOLI – “Morte alla camo”, questa la scritta che una 34enne di Avellino stava riportando sul muro di cinta del complesso monumentale di Santa Chiara. E’ rimasta incompiuta perché i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli l’hanno fermata prima che completasse il suo pensiero sotto forma di vernice spray.

Grazie alla segnalazione di alcuni passanti, indignati per l’imbrattamento di un simbolo della città, i carabinieri sono intervenuti, denunciando la 34enne. Sequestrata la bomboletta utilizzata.  Sul resto della frase ancora molti interrogativi.