Napoli, pistola in pugno seminano il panico tra la gente: preso rapinatore seriale

Napoli, pistola in pugno seminano il panico tra la gente: preso rapinatore seriale

L’uomo, mentre tentava di fuggire, è stato bloccato da un poliziotto libero dal servizio


NAPOLI – Ieri sera un agente della Squadra Mobile, libero dal servizio, nel transitare in via Marina nei pressi del varco Pisacane, ha notato due persone a bordo di uno scooter con i volti completamente travisati ed un ragazzo che li stava inseguendo a piedi chiedendo aiuto.
Il poliziotto li ha rincorsi quando il passeggero, nel tentativo di guadagnarsi la fuga, è scivolato a terra e, con il supporto degli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, è stato bloccato e trovato in possesso di una pistola replica priva di tappo rosso e di una borsa, mentre il conducente è riuscito a riuscito far perdere le sue tracce.

In quei frangenti gli operatori sono stati avvicinati da una donna la quale ha raccontato che, poco prima, era stata rapinata, sotto la minaccia di una pistola, della sua borsa mentre si trovava in un bar in piazzale Immacolatella Nuova. G.B., 36enne con precedenti di polizia, è stato arrestato per rapina pluriaggravata; infine, la pistola è stata sequestrata e la borsa riconsegnata alla proprietaria.

COMUNICATO STAMPA