Napoli, trovato senza vita Domenico Biscardi: leader dei no vax

Napoli, trovato senza vita Domenico Biscardi: leader dei no vax

Conosciuto da tutti come il “dottor Biscardi” in realtà non era un medico


NAPOLI – E’ stato trovato senza vita a Napoli, in casa sua, Domenico Biscardi. L’uomo, che stava svolgendo da tempo ricerche sul contenuto dei vaccini anti-covid, si faceva chiamare «dottor Biscardi» e nel suo curriculum si spacciava per medico anatomo patologo, nonché internista, con studi condotti alla seconda Università di Bologna e a New York.

In realtà non era né un medico, né un ricercatore né un genetista.

Era un ex titolare di pub a Caserta che negli ultimi anni si era dedicato ad una serie di narrazioni “alternative” di fenomeni scientifici, sposando in pieno teorie del complotto, dalle scie chimiche ai vaccini d’ogni tipo fino a quello contro Covid-19.

In una sua ultima nota vocale, condivisa via social dalla senatrice Bianca Laura Granato, Biscardi aveva affermato di voler denunciare tutto quanto avrebbe scoperto alla Corte Suprema Europea. Le ricerche di Biscardi, secondo quanto riferito dalla stessa senatrice Granato, sarebbero state svolte in laboratori non ufficiali.

Nel video, Biscardi, rivolgendosi a tale “Giulia”, diceva di avere la prova definitiva che nell’essiccato del vaccino anticovid erano contenuti nano dispositivi di tecnologia sconosciuta (anche micro-trasmettitori). Una ‘scoperta’ che si era detto pronto a portare alla Corte Suprema Europea per depositare una denuncia formale.

Lo stesso Biscardi aveva anche affermato di aver ricevuto una visita dei NAS in casa sua qualche giorno fa.

Tantissimi i messaggi di cordoglio, molti dei quali da parte di persone che condividono le stesse perplessità che aveva il dottor Biscardi in merito all’utilizzo dei vaccini.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE L’ULTIMO AUDIO DEL DOTT. DOMENICO BISCARDI