Notte di Capodanno a Napoli, uomo ferito al petto da un proiettile vagante

Notte di Capodanno a Napoli, uomo ferito al petto da un proiettile vagante

Era all’esterno della sua abitazione a fumare una sigaretta quando è stato raggiunto dal colpo di pistola


C’è già il primo ferito grave da botti di Capodanno a Napoli. Verso le 21 un 40enne srilankese si è presentato all’ospedale dei Pellegrini con una ferita da colpo d’arma da fuoco sulla parte sinistra del petto.

L’uomo – cosciente e non in pericolo di vita –  ha riferito ai sanitari di essere uscito dalla propria abitazione che si trova nel quartiere Montecalvario per fumare una sigaretta e lì avrebbe sentito un forte rumore e avvertito una sensazione di bruciore al petto.

Le prime ipotesi porterebbero alla pista del proiettile vagante in ricaduta al suolo.

In queste ore sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri della compagnia di Napoli Centro.