Rapina un cellulare alla sua a amica e scappa, fermato dagli agenti dopo un inseguimento: arrestato

Rapina un cellulare alla sua a amica e scappa, fermato dagli agenti dopo un inseguimento: arrestato

Gli agenti hanno esteso i controlli presso l’abitazione dell’uomo è hanno accertato che il contatore dell’appartamento era stato manomesso con un bypass elettrico


NAPOLI – Ieri sera  gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, in via Mezzocannone sono stati avvicinati da una donna la quale ha raccontato che, poco prima, un giovane aveva rapinato del cellulare una sua amica che stava inseguendo l’uomo lungo vico Candelora.
I poliziotti hanno intercettato il rapinatore per poi bloccarlo in vico San Geronimo dove lo hanno trovato in possesso del telefono, circa 5 grammi di marijuana e di 120 euro.
Gli operatori hanno effettuato un controllo presso la sua abitazione in via Croce Sant’Agostino dove vi era un’altra persona, ed hanno  rinvenuto altri 20 grammi della stessa sostanza, un bilancino di precisione, una bilancia digitale da cucina, diverso materiale per il confezionamento della droga e altri 9 smartphone di cui entrambi non hanno saputo giustificare la provenienza; inoltre, hanno accertato che il contatore dell’appartamento era stato manomesso poiché i due avevano alterato la misurazione dell’energia elettrica attraverso un bypass elettrico.
Alfusainey Cham, 22enne gambiano con precedenti di polizia, è stato arrestato per rapina impropria, detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, ricettazione e furto di energia elettrica mentre S.F., 25enne gambiano con precedenti di polizia e irregolare sul territorio nazionale, è stato denunciato per detenzione di sostanza stupefacente, ricettazione, furto e per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato.