Sanzioni per l’obbligo vaccinale over 50: tutte le multe previste dal nuovo decreto

Sanzioni per l’obbligo vaccinale over 50: tutte le multe previste dal nuovo decreto

Le sanzioni previste dal nuovo decreto che introduce l’obbligo di super green pass per tutti i lavoratori over 50: dopo 5 giorni di assenza scatta la sospensione senza stipendio


ITALIA – Il nuovo decreto che introduce l’obbligo vaccinale per i cittadini over 50 prevede sanzioni per chi non lo rispetta e conferma le altre sanzioni già previste dai precedenti provvedimenti.

OBBLIGO OVER 50

100 euro: è la sanzione che rischia chi non rispetta l’obbligo. Se non ci si vaccina entro il 1 febbraio scatta la sanzione. È possibile che vengano effettuati controlli attraverso i medici di base e verifiche sull’anagrafe vaccinale.

LAVORATORI

Tutti i lavoratori devono avere il green pass base (rilascia chi ha tampone antigenico valido 48 ore oppure molecolare valido 72 ore). L’obbligo vaccinale è previsto per personale sanitario, personale scolastico, personale universitario, forze dell’ordine, lavoratori dei servizi esterni delle Rsa. L’obbligo vaccinale è previsto per tutti i lavoratori pubblici e privati di tutte le categorie che hanno più di 50 anni. Per tutti coloro che non rispettano la normativa dopo cinque giorni di assenza scatta la sospensione dalle funzioni e dallo stipendio ma non sono previste conseguenze disciplinari. Chi viene trovato senza green pass rischia la multa da 600 euro a 1500 euro.

CONTROLLI

All’interno delle aziende pubbliche e private chi non fa rispettare l’obbligo di green pass rischia la multa da 400 a 1000 euro.

UFFICI, NEGOZI, TRASPORTI

I cittadini che non esibiscono il green pass base o rafforzato e i negozianti che non lo richiedono rischiano la multa da 400 a 1000 euro.

RISTORANTI E LOCALI PUBBLICI

I clienti che non esibiscono il green pass base o rafforzato rischiano la multa da 400 a 1000 euro. I gestori dei locali pubblici che non chiedono il green pass dopo tre sanzioni in tre giorni diversi rischiano la chiusura del locale per dieci giorni.