Vietata la vendita di plastica monouso, multe fino a 25 mila euro

Vietata la vendita di plastica monouso, multe fino a 25 mila euro

Agli esercenti viene concessa la possibilità di continuare a vendere tali prodotti solo se trattasi di scorte immesse sul mercato prima della data di entrata in vigore del D.lgs.


ITALIA – In data odierna, venerdì 14 gennaio 2022, entra ufficialmente in vigore in Italia il decreto attuativo della direttiva europea sulla riduzione della plastica monouso non biodegradabile e non compostibile.
Sulla base della direttiva SUP (single-use plastics) n. 2019/904 della Comunità europea, le regole mettono al bando alcuni prodotti usa e getta di uso comune e introducono inoltre una riduzione progressiva per molti altri.

Entrando nel merito della questione, il decreto legislativo italiano vieta, a partire da oggi, la vendita di posate, piatti, bicchieri, cannucce e molti altri prodotti in plastica anche oxo-degradabile. Nell’elenco sono inclusi i cotton fioc, i miscelatori per bevande, le aste per palloncini gonfiabili, alcuni specifici contenitori per alimenti e tutti quelli per bevande in polistirene espanso.

Nota specifica
: agli esercenti viene concessa la possibilità di continuare a vendere tali prodotti solo se trattasi di scorte immesse sul mercato prima della data di entrata in vigore del D.lgs.

 

fonte: www.lavorincasa.it