Villaricca, tensione all’hub vaccinale: dottoressa presa a schiaffi da una signora impaziente

Villaricca, tensione all’hub vaccinale: dottoressa presa a schiaffi da una signora impaziente

La donna, dopo ore di attesa, era stanca di attendere il suo turno. La vittima ha subito avvertito le forze dell’ordine


VILLARICCA – Tensione sfociata in violenza nel primo pomeriggio di oggi all’hub vaccinale di Villaricca. Una dottoressa è stata infatti presa a schiaffi da una donna che non voleva attendere il suo turno per l’inoculazione del vaccino. La situazione era già stata dichiarata dagli operatori difficile da gestire in quanto, soltanto nella tensostruttura di via Napoli, sono quasi mille vaccinazioni al giorno, in media, quelle da gestire.

La dottoressa – come riportato da Tele Club Italia, sarebbe stata aggredita da una signora che, dopo ore di attesa, era stanca di attendere il suo turno. La vittima ha subito avvertito le forze dell’ordine e sul posto sono accorsi prontamente gli agenti della Polizia Municipale.

Da diversi giorni l’hub vaccinale di Villaricca sta reggendo un’enorme mole di richieste anche da comuni limitrofi, tra cui Giugliano, che ha l’unico centro vaccinale disponibile in una zona non facilmente raggiungibile per tutti, Lago Patria.

Alla luce di quanto accaduto oggi, la commissione straordinaria che al momento guida il comune di Villaricca, si riserve di valutare se sospendere o meno il servizio di somministrazione dei vaccini nell’hub di via Napoli per motivi di ordine pubblico. L’Asl Napoli 2 Nord ha intanto sospeso l’open day previsto per la giornata di domani. Sono infatti già 760 le persone convocate per la somministrazione del siero anti-covid.