Covid Italia, il bollettino di oggi: 60.415 nuovi casi e 93 decessi

Covid Italia, il bollettino di oggi: 60.415 nuovi casi e 93 decessi

In aumento oggi il tasso di positività (16,3%) e i ricoveri ordinari


ITALIA – Sono stati eseguiti 370.466 tamponi, con un tasso di positività del 16,3%. Ieri era al 15,5%. Aumentano i ricoveri nei reparti ordinari (più 111), mentre diminuiscono quelli in terapia intensiva (meno 4). In totale i ricoverati con sintomi sono 8.430; nelle terapie intensive, invece, sono ricoverate 467 persone. Gli attuali positivi aumentano di 25.305 casi. Ora sono 1.172.824.

VALLE D’AOSTA

Tornano ad aumentare i numeri del Covid in Valle d’Aosta. Nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 46 nuovi casi di positività, a fronte di 9 guariti; i tamponi refertati sono stati 628. Gli attuali positivi salgono da 1.147 a 1.184, di cui 1.168 sono in isolamento domiciliare. I ricoverati all’ospedale regionale Umberto Parini di Aosta sono 16, due in più della giornata precedente. Sono tutti nei reparti ordinari, la terapia intensiva resta “covid free”. Non si sono registrati nuovi decessi, che restano 522 dall’inizio della pandemia. I dati sono riportati nel bollettino di aggiornamento diffuso dall’ufficio stampa dell’amministrazione regionale, sulla base dei numeri forniti dalla Usl della Valle d’Aosta ed elaborati dalla protezione civile regionale

TRENTINO

In Trentino oggi 2 decessi e 272 nuovi contagi, intercettati da 2.500 tamponi. “Per quanto riguarda i decessi si tratta di due donne over 80 entrambe vaccinate ma con patologie pregresse” precisa l’azienda sanitaria provinciale di Trento. Sul versante delle ospedalizzazioni, a fronte di 2 dimissioni ci sono stati 6 ingressi: in tutto sono 33 i pazienti ricoverati di cui uno in rianimazione. Sono poi 3 le classi in quarantena e dunque in didattica a distanza. Intanto la campagna vaccinale ha toccato quota 1.199.434 somministrazioni, cifra che comprende 426.270 seconde dosi e 323.272 terze dosi.

ALTO ADIGE

In Alto Adige si registra una vittima (un uomo over 70) e 332 nuovi casi (12 tramite pcr e 320 tramite test antigenico). Continuano a crescere i ricoveri che ora sono 53 (+4) nei normali reparti e 4 (+0) in terapia intensiva. Gli altoatesini in quarantena sono 6.486 e i neo guariti 570.

PIEMONTE

In Piemonte sono 1.627 i nuovi casi di Covid comunicati dall’Unità di Crisi della Regione, con un tasso di positività del 9,4%. I tamponi diagnostici processati 17.359, di cui 14.811 antigenici. Lieve incremento dei ricoverati: +2 in terapia intensiva (totale a 24), + 4 negli altri reparti (579). Quattro i decessi, nessuno di oggi; i nuovi casi di guarigione sono 1.060, le persone in isolamento domiciliare 47.974, gli attualmente positivi 48.577.

VENETO

Scende la curva dei nuovi positivi in Veneto nelle ultime 24 ore, con 4.656 casi in più, che portano il totale a 1.419.645. Il bollettino regionale segnala 3 decessi, per un totale di 14.039 vittime. Gli attuali positivi salgono a 66.408 (+1.030). Diminuisce la pressione sugli ospedali, dove sono ricoverati 728 pazienti in area non critica (-4) e 59 (-1) in terapia intensiva. Per quanto riguarda la campagna vaccinale, ieri sono state somministrate 7.315 dosi, di cui la maggior parte (6.353) erano addizionali/booster. Nella popolazione over 12 l’88,5% ha ricevuto due dosi e il 72,6% ne ha ricevute tre. Nella fascia pediatrica il 30,1% ha completato il ciclo con il richiamo.

FRIULI VENEZIA GIULIA

Sono stati rilevati 732 nuovi contagi: 153 su 1.748 tamponi molecolari, con una percentuale di positività del 8,75% e altri 579 casi su 4.105 test rapidi antigenici realizzati (14,1%). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 5, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti risultano essere 129. Lo ha comunicato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. Per quanto riguarda l’andamento della diffusione del virus tra la popolazione, la fascia più colpita è quella 40-49 anni (17.35%), seguita dalla 50-59 (16.94%) e 20-29 (12.84%). Nella giornata odierna si registrano i decessi di 2 persone. Il numero complessivo dei decessi ammonta a 4.864, mentre i totalmente guariti sono 297.424.

EMILIA-ROMAGNA

Sono quasi 4mila i nuovi casi in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore, sulla base di circa 15mila tamponi. Ci sono stati anche sette morti, tre nel Modenese, due nel Parmense e uno nelle province di Ferrara e Ravenna. I nuovi positivi sono stati 3.896, che fanno crescere il numero dei casi attivi a 39.347. Il numero dei ricoverati in terapia intensiva è stabile, 51, come ieri, mentre in leggera crescita (+13) quello dei positivi nei reparti di degenza ordinari, che sono 880.

TOSCANA

I nuovi casi Covid registrati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 4.577 su 27.063 test di cui 7.774 tamponi molecolari e 19.289 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 16,91% (57,9% sulle prime diagnosi). Lo rende noto il presidente della Toscana Eugenio Giani. Rispetto a ieri i casi sono in calo così come i test, invariato il tasso dei nuovi positivi: nel precedente report registrati 5.489 su 32.319 test, con un’incidenza di positività del 16,98% (61,0% sulle prime diagnosi).

UMBRIA

Tre ricoverati Covid in più negli ospedali dell’Umbria, ora 193, sei dei quali nelle terapie intensive, dato stabile. I nuovi casi sono stati 1.907, scaturiti dall’analisi di 2.112 tamponi e 7.989 test antigenici, con un tasso di positività sul totale del 18,87 per cento praticamente invariato rispetto a sabato quando era 18,77.
Emerge dai dati sul sito della Regione. Nell’ultimo giorno sono emersi 1.814 guariti e ci sono stati altri due morti. Gli attualmente positivi salgono ora a 20.934, 91 in più.

LAZIO

“Oggi nel lazio su 6.504 tamponi molecolari e 39.430 tamponi antigenici, per un totale di 45.934 tamponi, si registrano 7.413 Nuovi casi positivi (-1.573), Sono 7 i decessi (+2), 1.018 I ricoverati (+6), 75 le terapie intensive (-1) e +5.484 I guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 16,1%”. E’ quanto afferma l’assessore regionale alla sanità, Alessio D’Amato, aggiungendo che sono “attivi a Roma gli hub di Ostiense e Termini dedicati ai cittadini provenienti dall’Ucraina. Fino ad oggi sono state rilasciate circa 9.000 tessere Stp (straniero temporaneamente presente). Tutti hanno effettuato un colloquio di orientamento sanitario, il tampone e chi non lo avesse già eseguito, anche il vaccino”.

I casi a Roma città sono a quota 3.484. Nella Asl Roma 1 sono 1.290 I nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h; nella Asl Roma 2 sono 1.228 I nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h; nella Asl Roma 3 sono 966 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h; nella Asl Roma 4 sono 286 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h; nella Asl Roma 5 sono 592 i nuovi casi e 3 i decessi nelle ultime 24h; nella Asl Roma 6 sono 914 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h. Nelle province si registrano 2.137 nuovi casi. Asl di Frosinone: sono 714 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h. Asl di Latina: sono 696 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h. Asl di Rieti: sono 352 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h. Asl di Viterbo: sono 375 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h.

MARCHE

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 2.396 casi di Covid-19 (395 i sintomatici), con 5.771 tamponi processati nel percorso diagnostico e un tasso di positività al 41,5% (ieri era al 44,5% con 2.560 casi); l’incidenza cumulativa su 100 mila abitanti continua a crescere, passando da 1133,01 a 1152,79. Sono complessivamente 202 (+6) i pazienti assistiti negli ospedali delle Marche e 25 (-2) nei pronto soccorso in attesa di essere trasferiti nei reparti. Nelle terapie intensive ci sono 7 pazienti (-2) e il tasso di occupazione dei posti letto è al 3,5%; sono 62 (+10) i pazienti nelle aree di semi intensiva e 133 (-2) i ricoverati nei reparti non intensivi, con l’occupazione dei posti letto in area medica al 19,1%. Nelle ultime 24 ore sono state registrate 4 vittime correlate al Covid-19, tutte donne e tutte affette anche da altre patologie. Il bilancio dall’inizio della crisi pandemica è di 3.666 quotidiano del Servizio sanitario regionale.

ABRUZZO

Oggi in Abruzzo si registra un deceduto a causa del coronavirus, che fa salire a 3.040 il totale dei morti. Sono 1.891 i nuovi positivi al Covid 19 (di cui 1.445 emersi da test antigenico), di età compresa tra 2 mesi e 101 anni. Sono stati eseguiti 3.408 tamponi molecolari e 10.201 test antigenici. Sono 248.776 i guariti, esattamente 364 in più da ieri. Sono 39.696 gli attualmente positivi (1.526 in più da ieri). Sono 273 i pazienti in area medica Covid negli ospedali regionali (17 in più da ieri). Restano 13 in terapia intensiva, da 2 giorni il dato è invariato.

Sono 39.410 le persone in isolamento domiciliare, 1.509 in più sotto sorveglianza attiva delle Aziende sanitarie locali. Dei nuovi positivi, 382 sono residenti nella provincia dell’Aquila, altri 504 in provincia di Chieti, 371 in provincia di  Pescara e 508 in provincia di Teramo. Risultano risiedere fuori regione 38 nuovi positivi, sono invece in corso di accertamento le posizioni di almeno altri 88 positivi.

CAMPANIA

Cala il tasso di incidenza. Secondo i dati del bollettino dell’Unità di crisi della Regione Campania, i neo positivi al Covid sono 7.130  su 39.028 test esaminati. Già ieri si era registrato un calo dell’indice con una percentuale del 19,16%, oggi scende al 18.26%. Quattro i decessi. Negli ospedali restano stabili a 37 i ricoveri in terapia intensiva; leggero aumento in degenza con 606 posti letto occupati (+ 18 rispetto a ieri).

BASILICATA

Ci sono altri tre decessi  in Basilicata per via del Covid. E’ quanto fa sapere la task force regionale che segnala anche 811 nuovi contagi a fronte di 3.244 tamponi (molecolari e antigenici)processati ieri. Nella stessa giornata si sono registrate 245 guarigioni. In totale sono 100 le persone ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane, di cui tre in terapia intensiva.

PUGLIA

Oggi in Puglia sono stati registrati 31.485 test per l’infezione da Covid-19 e 6.464 nuovi casi: 1.850 in provincia di Bari, 411 nella provincia di Barletta, Andria, Trani e 590 in quella di Brindisi, 731 in provincia di Foggia, 2.139 in provincia di Lecce, 678 in provincia di Taranto nonchè 49 residenti fuori regione e 16 di provincia in via di definizione. Inoltre sono stati registrati 4 decessi. Attualmente sono 102.486 le persone positive, 562 sono ricoverate in area non critica e 27 in terapia intensiva. Complessivamente dall’inizio dell’emergenza i casi totali sono 836.805 a fronte di 9.315.450 test eseguiti, 726.461 sono le persone guarite e 7.858 quelle decedute.

SARDEGNA

Nelle ultime 24 ore si registrano 1.411 nuovi casi di positività (di cui 1.110 diagnosticati da antigenico). Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 8593 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 20 (+ 2). I pazienti ricoverati in area medica sono 322  (-5); 28. 376 sono i casi di isolamento domiciliare (+692). Si registrano 4 decessi: 1 donna di 87 anni, residente nella Città Metropolitana di Cagliari; 1 donna di 94 anni, residente nella provincia di Oristano, e due casi nella provincia di Nuoro.