25 aprile di sangue, bimbo di 10 anni perde l’equilibrio e cade dalla scogliera: morto sul colpo

25 aprile di sangue, bimbo di 10 anni perde l’equilibrio e cade dalla scogliera: morto sul colpo

I genitori distrutti dal dolore in giornata sono stati ascoltati dai carabinieri


AUGUSTA (SICILIA) – Tragedia in provincia di Augusta in Sicilia dove nella giornata di ieri, in seguito ad un tragico incidente ha perso la vita un bambino di soli 10 anni. Sulla dinamica stanno indagando i carabinieri della stazione locale, che hanno ascoltato i genitori della vittima. I militari hanno accertato che la famiglia si era recata in una villetta per trascorrere insieme ad altre persone la giornata. Sembrerebbe che, mentre la comitiva stava per sedersi a tavola per il pranzo, il bambino si sia allontanato per fare una piccola escursione. Avrebbe fatto una breve passeggiata fino ad arrivare a una scalinata che si trova in prossimità del costone per raggiungere il mare.

Forse il piccolo si è distratto o forse stava giocando. Di fatto ha perso l’equilibro e l’aderenza con il terreno roccioso e in un attimo è finito di sotto e quella caduta è stata fatale. Quando i genitori e gli altri si sono accorti della tragedia hanno subito dato l’allarme.

Sul posto sono arrivate le squadre di soccorso e i medici che hanno raggiunto il bimbo. Ma non è stato nemmeno possibile tentare le manovre per rianimarlo, perché il suo cuore si era già fermato. I genitori distrutti dal dolore in giornata sono stati ascoltati dai carabinieri, come gli altri amici che erano con loro, ma è evidente che si è trattato di una orribile fatalità.

La Procura di Siracusa ha ugualmente aperto un’inchiesta, per sapere qualche dettagli in più e se ci siano eventuali responsabilità sull’accaduto. Ma non ha disposto l’autopsia e ha subito restituito la salma alla famiglia che provvederà nei prossimi giorni a organizzare i funerali.