Casavatore, ancora no alle processioni per la Madonna dell’Arco: pregiudicati nell’associazione

Casavatore, ancora no alle processioni per la Madonna dell’Arco: pregiudicati nell’associazione

Una prima decisione in tal senso, da parte del Comandante Piricelli, era arrivata già una settimana fa. Oggi un secondo diniego dopo la visione della documentazione richiesta


CASAVATORE – Lo scorso 6 aprile, il Comandante della Polizia Locale Colonnello Antonio Piricelli dopo aver
visionato la comunicazione del mese di marzo parte del Presidente dell’Associazione Maria S.S. dell’Arco per alcune processioni, approfondita la richiesta e la documentazione allegata alla nota ha ordinato la sospensione di tutte le processioni in calendario previste, richiedendo la documentazione relativa al Presidente, l’atto costitutivo e lo statuto dell’associazione.

E’ notizia di oggi che alcuni giorni fa il Comandante Piricelli, a seguito di seconda richiesta da parte del Presidente
dell’Associazione Maria S.S. dell’Arco con la quale ha inoltrato la documentazione richiesta, dopo aver avviato approfondimenti circa i componenti il direttivo ed i soci ha emesso il secondo diniego alle processioni, perché alcuni di essi sono risultati essere gravati da pregiudizi di polizia.