Caserta, viola misura di Sorveglianza Speciale: arrestato esponente del clan “Piccolo”

Caserta, viola misura di Sorveglianza Speciale: arrestato esponente del clan “Piccolo”

L’uomo è stato identificato in via Francesco Ommeniello in Recale, comune diverso da quello in cui è obbligato a soggiornare


CASERTA – La Polizia di Stato di Caserta ha tratto in arresto un uomo pregiudicato cl.’71, elemento di spicco del noto sodalizio criminale “Piccolo”, per aver violato la misura della Sorveglianza Speciale della Pubblica Sicurezza con obbligo di soggiorno nel Comune di Marcianise.

In particolare, gli Agenti della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Marcianise, nel pomeriggio del 4 u.s., identificavano il predetto in via Francesco Ommeniello in Recale, comune diverso da quello in cui è obbligato a soggiornare, accertando quindi la violazione degli obblighi imposti dalla cennata misura di prevenzione alla quale è sottoposto.

Nella mattinata di ieri, il medesimo è stato giudicato con rito direttissimo dalla competente A.G. che, oltre a convalidare l’arresto, ha applicato la misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria del Commissariato di Marcianise.