Choc in casa: uomo accoltella la moglie, la figlia piccola e poi tenta il suicidio

Choc in casa: uomo accoltella la moglie, la figlia piccola e poi tenta il suicidio

Sul posto sono giunte in rapida sequenza, diverse pattuglie dei Carabinieri


LADISPOLI (ROMA) – Orrore in una abitazione di Ladispoli, comune della città metropolitana di Roma dove un uomo di 49 anni ha accoltellato la sua compagna di un anno più giovane e la figlia 17enne. Successivamente, con la stessa arma, ha tentato di togliersi la vita. Tutti e tre sono stati trovati privi di sensi e trasportati d’urgenza in ospedale. Sul posto, allertati da un vicino poco prima delle 8, sono intervenuti i carabinieri, 118 e vigili del fuoco.

La lite, secondo quanto riportano fonti locali, è avvenuta in un piccolo bagno dell’appartamento a pochi passi da Piazza Ladislao Odescalchi, sul litorale nord della Capitale. La 17enne è stata trasportata al vicino Bambin Gesù di Palidoro, la moglie al San Camillo con la prima eliambulanza e l’uomo al Policlinico Gemelli, che sembra essersi sferrato un colpo sul proprio addome.

Sul posto sono giunte in rapida sequenza, diverse pattuglie dei Carabinieri della compagnia di Civitavecchia e della stazione di Ladispoli, due ambulanze, un elicottero del 118 e i Vigili del Fuoco che hanno dato attivo supporto al personale sanitario, vista la pesante situazione. I vigili hanno aiutato a trasportare nelle ambulanze i feriti che versavano in condizioni gravissime.

Foto: Il Tempo