Choc nel napoletano: bimbo di 12 anni muore improvvisamente in classe

Choc nel napoletano: bimbo di 12 anni muore improvvisamente in classe

Il piccolo si è accasciato sul suo banchetto e ha perso la vita. Inutili i soccorsi


CIMITILE – Tragedia a  Cimitile, comune della città metropolitana di Napoli, nell’area nolana. Questa mattina un bimbo di soli 12 anni è deceduto, verosimilmente per un infarto che gli ha provocato un arresto cardiaco, mentre si trovava in classe. Tra l’apprensione e la paura di compagni di scuola e maestre, il bambino – come riportato da laprovinciaonline.info – si è accasciato sul suo banchetto e ha perso la vita. Inutili i soccorsi: all’arrivo dei sanitari per l’undicenne non c’era già più nulla da fare. Il piccolo, che già soffriva di problemi di salute per il cuore (era già stato ricoverato in ospedale alcune settimane fa), frequentava l’istituto comprensivo “Mercogliano – Guadagni” di Cimitile ed era iscritto alla prima media.

Sul posto sono giunti i militari dell’arma dei carabinieri della locale stazione e il personale medico sanitario dell’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola. Avvertiti anche i familiari della giovane vita prematuramente spezzata: la madre e la sorellina che frequentava la stessa scuola (iscritta in terza media). Il padre del bambino è deceduto lo scorso anno sempre a causa di un problema cardiaco di cui soffriva da tempo.