Corsa al lotto a Parete, tre persone restano chiuse nel cimitero di notte

Corsa al lotto a Parete, tre persone restano chiuse nel cimitero di notte

Sono riusciti a contattare  il sindaco Gino Pellegrino che ha inviato sul posto gli addetti comunali


PARETE – Corso al lotto a Parete dove due operai e un disabile sono rimasti chiusi nel cimitero fino a sera inoltrata. Questo è quanto accaduto nella serata di sabato 9 aprile, quando tre cittadini sono rimasti chiusi all’interno del cimitero.  Erano le 16.30 ma nessuno si sarebbe accorto della presenza dei tre visitatori e, dunque, hanno deciso di chiudere le uscite.

All’interno del cimitero si trovavano due operai ed una persona disabile, recatasi al camposanto per far visita ad un defunto. Quando i tre hanno provato a lasciare il camposanto, infatti, si sono accorti che i cancelli erano chiusi con un catenaccio. Fortunatamente sono riusciti a contattare  il sindaco Gino Pellegrino che ha inviato sul posto gli addetti comunali. Questi ultimi sono stati loro a far terminare l’incubo dei 3 riaprendo le porte del cimitero a sera ormai inoltrata. Quando la notizia ha fatto il giro di Parete è partita l’immancabile corsa al Lotto. Probabilmente gli amanti del gioco avranno puntato su 3 numeri: 90 la paura, 7 il cimitero, 84 prigione con prigionieri.