Covid in Italia, il bollettino di oggi: 73.212 nuovi casi e 202 morti

Covid in Italia, il bollettino di oggi: 73.212 nuovi casi e 202 morti

Il tasso di positività è al 16,7%


ITALIA – Sono 73.212 i nuovi casi di Covid in Italia (ieri sono stati 75.020, qui il bollettino). Sale così ad almeno 16.008.181 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 202 (ieri 166), per un totale di 162.466 vittime da febbraio 2020.

Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 14.622.593 e 73.233 quelle che sono diventate negative nelle ultime 24 ore (ieri 27.704). Gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 1.223.122, pari a +309 rispetto a ieri (+15.913 il giorno prima).

I TAMPONI E LO SCENARIO

I tamponi totali (molecolari e antigenici) processati sono 437.193, ovvero 8.987 in meno rispetto a ieri quando erano stati 446.180. Il tasso di positività è stabile al 16,7% (l’approssimazione di 16,74%); ieri era 16,8%.

Lo scenario non mostra grandi variazioni (lo si vede anche dal grafico della curva in basso), pur mantenendo la tendenza a migliorare molto lentamente, come evidenziano i dati in lieve calo su base settimanale. Secondo il monitoraggio Iss-ministero della Salute , a livello nazionale, l’indice Rt sui sintomatici scende sotto la soglia di 1, attestandosi a 0,96 (era 1 nel report precedente) e cala anche l’incidenza, pari a 675 casi per ogni 100 mila abitati (era 717). Stabili le terapie intensive, occupate al 4,2% (stessa percentuale della scorsa settimana), mente sale al 15,8% il tasso di occupazione in area non critica (era 15,6%). È la Lombardia ad avere il maggior numero di nuovi contagiati (+9.195 casi). Seguono Campania (+8.845 casi), Lazio (+7.341) e Veneto (+6.900).

IL SISTEMA SANITARIO

Diminuiscono le degenze in ogni area. I posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono -155 (ieri+24), per un totale di 10.076 ricoverati. I posti letto occupati in terapia intensiva sono -4 (ieri +2) — si tratta del saldo tra le persone entrate e uscite in un giorno — per un totale di 411 malati gravi, con 46 ingressi in rianimazione (ieri 40).

I CASI REGIONE PER REGIONE

Il dato fornito qui sotto, suddiviso per regione, riguarda il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore. Qui la tabella con i dati complessivi fornita dal ministero della Salute.

Lombardia: +9.195 casi (ieri +9.678)
Veneto: +6.900 casi (ieri +7.423)
Campania: +8.845 casi (ieri +8.714)
Lazio: +7.341 casi (ieri +8.202)
Emilia-Romagna: +5.486 casi (ieri +5.930)
Piemonte: +4.007 casi (ieri +2.720)
Sicilia: +5.076 casi (ieri +5.079)
Toscana: +4.464 casi (ieri +4.713)
Puglia: +5.803 casi (ieri +5.860)
Marche: +2.154 casi (ieri +1.995)
Liguria: +1.816 casi (ieri +1.785)
Abruzzo: +2.633 casi (ieri +2.337)
Friuli Venezia Giulia: +1.197 casi (ieri +1.304)
Calabria: +2.479 casi (ieri +2.308)
Sardegna: +2.182 casi (ieri +2.695)
Umbria: +1.324 casi (ieri +1.483)
P. A. Bolzano: +419 casi (ieri +671)
P. A. Trento: +481 casi (ieri +496)
Basilicata: +852 casi (ieri +947)
Molise: +458 casi (ieri +563)
Valle d’Aosta: +100 casi (ieri +117)