Da Torino a Salerno per la partita all’Arechi: “Gli Ultras del Toro mi hanno scippato la maglia, era per mio figlio”

Da Torino a Salerno per la partita all’Arechi: “Gli Ultras del Toro mi hanno scippato la maglia, era per mio figlio”

“Mi hanno affrontato, quasi minacciato, ero solo e mi e stata tolta la maglia”


SALERNO – Un vergognoso episodio quello che si è consumato nella serata di ieri allo stadio Arechi di Salerno durante la partita di campionato di Serie A tra Salernitana e Torino, vinta poi dai piemontesi per una rete a zero siglata da Belotti su calcio di rigore.

Chi ci scrive è un tifosissimo del Toro che ieri sera dopo aver ricevuto in dono dal calciatore Vojvoda  la sua maglia, dopo i pirimissimi momenti di euforia e felicità, si è visto scippare la maglia dalle mani da un appartenente al movimento ultras del Torino.

“Ero nel settore ospiti essendo tifoso del Toro, Ho cantato incitato la squadra tutta la partita sotto la pioggia e sotto la grandine, a fine partita quasi per caso mi son trovato da solo sul muretto e un giocatore del Toro Vojvoda ha lanciato la maglietta e mi e capitata in mano. Sono rimasto cosi contento, sembravo un bambino di 2 anni. Dopo 30secondi però, sono stato rincorso da un ultras del Toro. Mi hanno affrontato, quasi minacciato, ero solo e mi e stata tolta la maglia.
Lo schifo e per come mi ha attaccato quell’uomo, abbiamo cantato e urlato tutta la partita. E poi per arroganza mi e stata scippata da mano, anche dopo avergli detto esplicitamente di avere un bambino di 4 anni a casa che sarebbe rimasto contentissimo.
Ed e per questo che denuncio questo schifo”