Duplice omicidio in Calabria: coppia uccisa a colpi d’arma da fuoco

Duplice omicidio in Calabria: coppia uccisa a colpi d’arma da fuoco

Le vittime sarebbero un pregiudicato e la sua compagna


CALABRIA – I due cadaveri sono stati trovati lunedì sera all’interno di una macchina nelle campagne di Castrovillari, in provincia di Cosenza. Sarebbero un pregiudicato e la sua compagna. Indagano i carabinieri. Tra le ipotesi, una vendetta maturata negli ambienti della criminalità.

Due persone, un uomo e una donna, sono state trovate senza vita lunedì sera all’interno di una macchina nelle campagne di Castrovillari, in provincia di Cosenza. I due sono stati uccisi a colpi d’arma da fuoco. Indagano i carabinieri: il movente è ancora da accertare, tra le ipotesi quella di una vendetta maturata negli ambienti della criminalità, non si sa ancora se comune o organizzata.

Le vittime del duplice omicidio sarebbero un pregiudicato e la sua compagna. I carabinieri, secondo quanto si è appreso, avrebbero identificato le due persone uccise ma la loro identità non è stata ancora ufficializzata, in attesa che si concludano alcuni accertamenti investigativi. I cadaveri erano all’interno di un’automobile in contrada “Giammellona”, in una zona isolata. Il corpo dell’uomo era nel vano portabagagli della vettura, mentre quello della donna era al posto di guida.

Le indagini

Dopo il ritrovamento dei cadaveri, sul posto sono arrivati il Procuratore della Repubblica di Castrovillari Alessandro D’Alessio e il medico legale, a cui è stato conferito l’incarico di effettuare l’esame esterno dei cadaveri. L’uomo e la donna, secondo quanto è emerso dalle prime indagini dei militari del Reparto operativo del Comando provinciale di Cosenza e della Compagnia di Castrovillari, sarebbero stati uccisi qualche ora prima del ritrovamento dei cadaveri. Sui corpi delle vittime sono stati rilevati numerosi fori provocati dai colpi di arma da fuoco con cui sono stati uccisi.

TG SKY 24