Giugliano, parte l’assistenza domiciliare ai disabili: previsto contributo economico mensile

Giugliano, parte l’assistenza domiciliare ai disabili: previsto contributo economico mensile

Il progetto rivolto ai dipendenti e ai pensionati pubblici. Lunedì inaugura uno sportello informativo


Su iniziativa dell’Ambito N°14, il comune di Giugliano fornirà assistenza domiciliare alle persone disabili e non autosufficienti, che siano dipendenti e pensionati pubblici, iscritti alla Gestione Unitaria Prestazioni Creditizie e sociali, per i loro coniugi, per parenti di primo grado non autosufficienti.

Il progetto “ASSISTENZA DOMICILIARE HCP 2022″ ha il fine di corrispondere un contributo economico o servizi di assistenza alla persona, per coprire i costi di una badante

I soggetti che possono beneficiarne sono le persone maggiorenni o i minori di età con un grado di disabilità:

  • dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali,
  • pensionati della gestione dei dipendenti pubblici ed i coniugi dei pensionati pubblici, se non c’è stata sentenza di separazione,
  • parenti ed affini di primo grado anche non conviventi,
  • anche le persone legate a titolo di Unione civile, che siano conviventi,
  • i fratelli e le sorelle del titolare, nel caso siano riconosciuti come tutori e curatori.

Appartengono alla categoria INPS gestione Dipendenti Pubblici (EX INPDAP):

  • dipendenti pubblica istruzione: insegnanti – collaboratori scolastici – impiegati amministrativi scolastici.
  • dipendenti enti locali: comuni – provincia – regioni – asl – ministeri – enti ospedalieri.
  • dipendenti forze armate: esercito – aereonautica – marina – polizia – polizia penitenziaria – carabinieri – vigili del fuoco – guardia di finanza – forestale.
  • tutti i dipendenti e pensionati, utenti dell’inps – gestione dipendenti pubblici.

Possono ottenere il contributo economico anche i minori orfani, dei dipendenti iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e dei pensionati iscritti alla gestione dei dipendenti pubblici.

Le categorie elencate precedentemente, possono richiedere:

  1. un contributo economico per il rimborso delle spese sostenute dell’assistenza domiciliare di una badante assunta con contratto di lavoro subordinato,
  2. servizi di assistenza alla persona erogati dai servizi sociali dei Comuni o dagli Enti convenzionati, a seguito di un’apposita accettazione del progetto socio-assistenziale.

Come presentare domanda?

Le persone disabili, gli eventuali rappresentanti legali e tutori o i parenti, per ricevere il contributo economico o i servizi di assistenza personale, devono presentare una regolare domanda. Da lunedì 11 aprile sarà attivo uno sportello gratuito presso i servizi sociali del comune di Giugliano, dove chi ne avrà bisogno, potrà essere guidato nella presentazione della domanda.

clicca qui per altre informazioni