Il pilota Ferrari Leclerc avvicinato con la scusa di un selfie: rapinato di un orologio di lusso

Il pilota Ferrari Leclerc avvicinato con la scusa di un selfie: rapinato di un orologio di lusso

Sul posto si sono precipitati i carabinieri, che adesso indagano sull’accaduto, ma dalla compagnia massimo riserbo da parte sulle dinamiche


VIAREGGIO – Il pilota della Ferrari, Charles Leclerc, è stato rapinato mentre passeggiava a Viareggio. Un ladro, con la scusa di un selfie, si è avvicinato mentre era in compagnia di Andrea Ferrari, suo preparatore atletico originario proprio di Viareggio, e gli ha sottratto con violenza l’orologio di grande valore. Il monegasco, infatti, è stato derubato da un orologio da centinaia di migliaia di euro.

L’episodio si sarebbe verificato nella serata di ieri, giorno di Pasquetta, in via Salvatori, nel quartiere della Darsena. Sul posto si sono precipitati i carabinieri, che adesso indagano sull’accaduto, ma dalla compagnia viareggina massimo riserbo da parte sulle dinamiche.

A denunciare l’accaduto è stato proprio Andrea Ferrari, con un post apparso sulle proprie pagine social: «Sono mesi che via Salvatori è completamente al buio. E sono mesi che segnaliamo questo fatto. Bene, ieri sera in questa strada ci hanno rapinato. Pensate di sistemare i lampioni prima o poi? Chiedo per un amico».

FONTE: ILMATTINO.IT