Imprenditore trovato morto in casa in una pozza di sangue: si sospetta una rapina

Imprenditore trovato morto in casa in una pozza di sangue: si sospetta una rapina

Si stanno vagliando e approfondendo tutte le ipotesi, non escludendo quella di un furto in casa finito male


BERGAMO – In una pozza di sangue e con una ferita alla testa. Un imprenditore di 56 anni è stato trovato morto all’interno del proprio appartamento sito nel pieno centro abitato di Grumello del Monte (Bergamo), l’uomo si trovava riverso a terra. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del comando provinciale di Bergamo. La Procura della Repubblica di Bergamo ha assunto la direzione delle indagini e procede per l’ipotesi di omicidio aggravato.

OMICIDIO IMPRENDITORE A BERGAMO: L’IPOTESI DEL FURTO FINITO MALE

Sono in corso accertamenti per la ricostruzione dell’accaduto e individuare gli elementi utili per le indagini, affidate ai carabinieri di Bergamo. Si stanno vagliando e approfondendo tutte le ipotesi, non escludendo quella di un furto in casa finito male. Allo stato non vi sono piste privilegiate da seguire e approfondire.