Litorale Domitio, esportate batterie dal ripetitore telefonico: ladro sorpreso con 35 batterie

Litorale Domitio, esportate batterie dal ripetitore telefonico: ladro sorpreso con 35 batterie

La refurtiva, poi restituita ai tecnici, ha un valore commerciale di circa 15.000 euro


MONDRAGONE – La Polizia di Stato di Caserta ha deferito in stato di libertà un soggetto, classe ’93, responsabile del reato di ricettazione, in quanto trovato in possesso di n. 35 batterie asportate dall’impianto ripetitore del segnale telefonico ubicato in Mondragone in viale degli Oleandri.

Nello specifico, gli operatori della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Castel Volturno intervenivano nei pressi del predetto impianto per segnalazione di allarme in atto, scattato per anomalie di funzionamento.

Giunti in brevissimo tempo sul posto, gli agenti notavano a poca distanza dal luogo la presenza di alcuni veicoli parcheggiati e procedevano al controllo di un autocarro. All’interno del cassone del mezzo venivano rinvenute alcune batterie, del valore commerciale di circa 15.000 euro, di proprietà della società Wind/Tre, gestore del cennato impianto telefonico.

Gli operatori deferivano all’Autorità Giudiziaria il soggetto sorpreso in possesso della citata refurtiva, che veniva restituita ai tecnici della società telefonica giunti successivamente sul posto.