Napoli, aggredita assessore: era in visita ad un Centro giovanile del centro storico

Napoli, aggredita assessore: era in visita ad un Centro giovanile del centro storico

L’assessore ha presentato denuncia.


Delega al Lavoro per Chiara Marciani assessore della Giunta guidata dal sindaco di Napoli Gaetano Mafredi 22 ottobre 2021 ANSA / CIRO FUSCO

NAPOLI –  Aggressione ai danni dell’assessore alle Politiche giovanili del Comune di Napoli, Chiara Marciani.

L’episodio è accaduto ieri in un centro giovanile che si trova nel centro storico nei pressi del parco Ventaglieri.

L’assessore e le persone che erano con lei, tutte donne, non hanno subito danni fisici.
“Devo dire che stanotte non ho dormito – racconta Marciani all’ANSA – tanto spavento e anche stupore perché non ci saremmo mai aspettate un’aggressione simile in un luogo che, per le sue funzioni, dovrebbe essere accogliente”. L’assessore ha riferito che al suo arrivo “non abbiamo trovato i referenti del Centro ma un gruppo di persone che si stavano occupando della raccolta di beni per i profughi. Noi, sottolineando che si trattava di un’opera meritevole, abbiamo chiesto se e che tipo di attività si svolgono per i giovani. Ci è stato risposto che si fa il dopo scuola ma alle nostre osservazioni rispetto all’assenza di tavoli, quest’uomo ha iniziato a inveire scagliandoci contro le sedie e rivolgendoci minacce”. L’assessore e le persone che erano con lei hanno avuto la prontezza di indietreggiare e solo così non sono state colpite dalle sedie.
L’assessore ha presentato denuncia. La visita nel Centro giovanile – come spiegato – rientra nell’ambito di un percorso avviato da Marciani volto a conoscere i Centri presenti sul territorio con l’obiettivo di “valorizzarli ulteriormente”.

 

fonte ansa