Napoli, beccato mentre cercava di buttare giù la porta dell’ufficio di una donna: arrestato 23enne

Napoli, beccato mentre cercava di buttare giù la porta dell’ufficio di una donna: arrestato 23enne

L’uomo è accusato di atti persecutori


NAPOLI – Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via del Fiumicello per la segnalazione di una persona molesta.
I poliziotti, giunti sul posto, hanno trovato un uomo in forte stato di agitazione che stava prendendo a calci la porta di un ufficio sostenendo di essere il marito di una dipendente e lo hanno bloccato; poco dopo sono stati avvicinati dalla donna  la quale ha raccontato che l’uomo, come già avvenuto in precedenti occasioni, si era presentato presso la sede di lavoro ed aveva minacciato il suo compagno. Un 23enne gambiano è stato arrestato per atti persecutori.

Foto di repertorio