Napoli, fuggono all’alt a bordo di un’auto rubata: nei guai due giovanissimi

Napoli, fuggono all’alt a bordo di un’auto rubata: nei guai due giovanissimi

Ne è nato un breve inseguimento durante il quale il conducente ha effettuato manovre pericolose per la circolazione stradale ma, dopo pochi metri, è stato raggiunto dagli agenti e bloccato assieme al passeggero


NAPOLI – Stamattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Giovanni Antonio Campano hanno notato due persone che stavano spingendo uno scooter a motore spento e, alla vista della volante, dopo aver abbandonato il motociclo, sono saliti a bordo di un’auto dandosi alla fuga nonostante gli fosse stato intimato l’alt.

Ne è nato un breve inseguimento durante il quale il conducente ha effettuato manovre pericolose per la circolazione stradale ma, dopo pochi metri, è stato raggiunto nella medesima via; gli operatori, scesi dalla vettura di servizio, hanno tentato di fermare i due e il conducente, nel tentare nuovamente la fuga, ha innestato la retromarcia impattando contro la volante fino a quando, non senza difficoltà e dopo una breve colluttazione, sono stati bloccati entrambi; inoltre, il conducente è stato trovato in possesso di un tirapugni in metallo e l’auto utilizzata è risultata rubata.

Due napoletani di 21 e 17 anni sono stati denunciati per ricettazione, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale; infine, il 21enne anche per danneggiamento e porto di armi od oggetti atti ad offendere.