Napoli, infermiera aggredita al Cardarelli: la nota di specifica dei Carabinieri

Napoli, infermiera aggredita al Cardarelli: la nota di specifica dei Carabinieri

A seguito di alcune dichiarazioni fatte dalla figlia della donna arriva la risposta decisa del Comando Provinciale di Napoli


NAPOLI – “Pensi che addirittura i carabinieri avrebbero consigliato a mia madre di pensare bene se proseguire o meno con una denuncia perché più che altro sarebbe una seccatura. Ci rendiamo conto?”, queste le parole della figlia dell’infermiera aggredita nella mattinata di ieri nel padiglione Palermo del poliambulatorio dell’ospedale Cardarelli. Dichiarazioni, raccolte e riportate sulla pagina facebook del consigliere regionale di Europa verde Francesco Emilio Borrelli. A seguito di ciò il Comando Provinciale di Napoli, ha diffuso una nota di specifica: “Ieri mattina è stata diffusa una nota su diverse testate e social relativa ad un intervento dei Carabinieri nell’ospedale Cardarelli. Racconta dell’aggressione ai danni di un’infermiera. Ci sarebbero anche le dichiarazioni della figlia della vittima. E’ premura di questo Comando rappresentare che l’intervento NON è stato condotto da militari dell’Arma”.

Ciò chiarisce che l’intervento non è stato condotto dai militari, soprattutto, come riferito, non è stata raccolta nessuna denuncia e tantomeno dichiarazioni. Sui fatti non procedono i Carabinieri.