Napoli, lutto nel quartiere: Antonio, giovane pizzaiolo, muore improvvisamente

Napoli, lutto nel quartiere: Antonio, giovane pizzaiolo, muore improvvisamente

Sul posto ambulanza e polizia. Inutili i tentativi dei sanitari del 118 di rianimarlo


NAPOLI – Lutto a Napoli, nel quartiere Arenaccia, per la morte prematura di Antonio Vicedomini. Il giovane, che era sposato e lavorava in una pizzeria della zona, avrebbe, secondo alcuni testimoni, accusato un malore improvviso. L’uomo, che aveva poco più di 40 anni, si è sentito male ieri sera. Sul posto sono giunte un’ambulanza ed una volante della Polizia. Inutili, purtroppo, i tentativi di rianimarlo.

Numerosi i messaggi di cordoglio.

“Non ci posso credere, mio Dio – scrive Assunta – così giovane bello ,solare ricco di valori  buon viaggio amico mio ti conoscevo da anni  la vita e troppo ingiusta dai tanta forza alla tua mamma  ti porterò sempre nel cuore”.