Napoli, rissa all’ospedale San Paolo: aggrediti infermiera e guardia giurata

Napoli, rissa all’ospedale San Paolo: aggrediti infermiera e guardia giurata

La donna, con il volto tumefatto, è stata soccorsa dai colleghi e rimandata a casa dopo il referto medico


NAPOLI – “Ancora una rissa all’ospedale San Paolo a seguito di un alterco nel Pronto soccorso tra una guardia giurata e un paziente degenerato subito in una violenta colluttazione, come segnalato dall’associazione ‘Nessuno occhi Ippocrate’. A farne le spese anche un’infermiera che si è trovata, suo malgrado, nel pieno della rissa ricevendo un pugno in pieno volto. La donna, con il volto tumefatto, è stata soccorsa dai colleghi e rimandata a casa dopo il referto medico. Si tratta della 19ma aggressione dall’inizio dell’anno. Una situazione inaccettabile che vede sempre più spesso i pronto soccorso e le corsie degli ospedali partenopei diventare dei veri e propri ring. Da molto tempo chiediamo di presidiare questi luoghi con drappelli fissi delle forze dell’ordine in modo da costituire efficaci deterrenti per i violenti e consentire interventi immediati per fermare le risse. Anche questa volta ci attendiamo punizioni severe per il violento di turno che ha causato anche la sospensione temporanea di un servizio pubblico essenziale”. Questo il commento del consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli.

 

COMUNICATO STAMPA