Napoli, terrore in mattinata. Avvocato minaccia il suicidio: salvato in extremis dal 118

Napoli, terrore in mattinata. Avvocato minaccia il suicidio: salvato in extremis dal 118

Solo il tempestivo intervento dei sanitari e la mediazione dell’autista soccorritrice, hanno scongiurato un dramma ormai annunciato


NAPOLI – Minuti di terrore quelli che si sono vissuti questa mattina al Centro Direzionale di Napoli dove un uomo, un avvocato si è sporto dal balcone di uno degli edifici ed ha minacciato il suicidio. Solo il tempestivo intervento del 118 e la mediazione dell’autista soccoritrice ha scongiurato una tragedia ormai annunciata.

LA STORIA

Sono le prime ore del mattino quando l’uomo, raggiunto da un avviso di garanzia, non sopportando l’idea di passare “dall’altro lato di un aula di tribunale “ si è sporto dal Balcone di un palazzo del Centro Direzionale minacciando il suicidio.
Sul posto, secondo quanto riporta la pagina Facebook “Nessuno Tocchi Ippocrate” è intervenuto il 118 della postazione di Ponticelli. A mediare “psicologicamente” con il togato, è stata l’autista soccorritore, Marianna Auriemma,che con dolcezza e comprensione ha invitato l’avvocato a desistere dall’insano gesto.