Poliziotto sferra un calcio ad un 23enne già a terra immobilizzato: il video è virale

Poliziotto sferra un calcio ad un 23enne già a terra immobilizzato: il video è virale

Nei confronti del poliziotto “è stata avviata l’azione disciplinare e che lo stesso è stato destinato ad altra sede”


FOGGIA – Un poliziotto di Foggia è stato trasferito in un’altra sede dopo aver sferrato un calcio a un 23enne.
Il giovane era stato immobilizzato a terra da un altro agente, che lo aveva fermato per resistenza a pubblico ufficiale
dopo un inseguimento di tre chilometri, prima in auto e poi a piedi. L’episodio, avvenuto il 2 aprile, è stato filmato e pubblicato su TikTok, diventando virale  nel giro di poche ore. Si valutano eventuali profili penali

La Questura di Foggia riferisce che “l’autorità giudiziaria è stata immediatamente informata dell’episodio per accertare eventuali responsabilità penali”. Nei confronti del poliziotto “è stata avviata l’azione disciplinare e che lo stesso è stato destinato ad altra sede”.
“Comportamento contro i valori della polizia”

– Nella stessa nota, la Questura sottolinea che il comportamento dell’agente “non corrisponde in nessun modo ai canoni e ai valori della polizia di Stato”. È stata la stessa polizia a inoltrare il video alla magistratura.
 

Cosa mostrano le immagini

– Nel video, girato con un cellulare, si vede chiaramente il ragazzo bloccato per terra alla periferia di Foggia. Gli investigatori riferiscono che l’episodio è avvenuto dopo un inseguimento in auto durato per oltre tre chilometri tra le vie della città, cominciato forse perché il giovane guidava senza patente.
Il calcio al 23enne

– Mentre il 23enne è bloccato al suolo, arriva correndo un poliziotto che sferra un calcio sul volto del giovane e, subito dopo, tenta di schiacciargli la testa con un piede. Non ci riesce grazie all’intervento di un altro agente, che fatica a tenere a bada il collega.

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO