Tragedia in campagna: uomo trovato decapitato dalla sega a nastro, scoperta choc della moglie

Tragedia in campagna: uomo trovato decapitato dalla sega a nastro, scoperta choc della moglie

Sono in corso le indagini per ricostruire le cause dell’accaduto che escluderebbero altre persone sul posto. Le ipotesi al vaglio sono quelle di un incidente o di un gesto estremo


UMBRIA – E’ stato decapitato dalla sega a nastro. Si tratta di un uomo di 75 anni di Casalalta di Collazzone, in Umbria. Il dramma risale a venerdì e, a scoprire l’uomo ormai privo di vita è stata la moglie, a pochi passi da casa. Sono in corso le indagini per ricostruire le cause dell’accaduto che escluderebbero altre persone sul posto. Le ipotesi al vaglio sono quelle di un incidente o di un suicidio. La prima potrebbe essere confermata in fase di autopsia se vengono individuati i segni di un malore improvviso che avrebbero fatto accasciare l’uomo, poco dopo lo sforzo per l’avviamento della macchina, finendo con la testa sotto la sega a nastro, che non aveva attivate le protezioni di sicurezza.

Il suicidio è una pista possibile, tenuto conto che sembra non ci sia, sul luogo legna appena tagliata, ma l’uomo non aveva dato segni di malessere, depressione o particolqri inquietudini dovute a problemi di varia natura. Tantomeno ha lasciato scritto nulla. Sul caso indaga la procura di Spoleto.

FONTE: UMBRIA24.IT