Ucraina, Mons.Shevchuk: “Russi profanano chiesa ortodossa, torture e omicidi”

Ucraina, Mons.Shevchuk: “Russi profanano chiesa ortodossa, torture e omicidi”

“Oggi vicino a questo edificio sacro troviamo decine di corpi di ucraini innocenti assassinati – afferma il presule -. Quelli che si proclamano cristiani ortodossi hanno profanato il tempio; e il tempio dove deve essere onorato il nome di Dio, è stato trasformato in un luogo di tortura, umiliazione e omicidio”


NAZIONALE – “In questi giorni in Ucraina sono stati scoperti terribili crimini commessi dagli occupanti. E proprio domenica vorrei ricordare una circostanza che ha sconvolto tutti i credenti. Nella regione di Chernihiv, e precisamente nel villaggio Lukashivka, nella chiesa ortodossa dell’Ascensione del Signore – monumento di architettura – gli occupanti hanno dislocato la loro sede, profanando la chiesa ortodossa. Vi hanno interrogato e torturato le persone”. Lo denuncia in un videomessaggio al suo popolo nel 46/o giorno di guerra l’arcivescovo maggiore di Kiev, mons. Sviatoslav Shevchuk, capo della Chiesa greco-cattolica ucraina.

“Oggi vicino a questo edificio sacro troviamo decine di corpi di ucraini innocenti assassinati – afferma il presule -. Quelli che si proclamano cristiani ortodossi hanno profanato il tempio; e il tempio dove deve essere onorato il nome di Dio, è stato trasformato in un luogo di tortura, umiliazione e omicidio”.