Vergogna nel napoletano: donna subisce il taglio di capelli dopo una lite

Vergogna nel napoletano: donna subisce il taglio di capelli dopo una lite

I fatti si sarebbero consumati durante i festeggiamenti dell’otto marzo


CAIVANO – Altro video della vergogna girato alla festa delle donne quello che arriva da Caivano nel quale si intravede una donna che dopo una discussione con una coetanea durante i festeggiamenti dell’otto marzo, ha preso un paio di forbici e, dopo aver bloccato la vittima, le ha tagliato i capelli. Al grido di pietà della vittima, le ha risposto “preferisci che ti uccido”?

La clip è stata pubblicata dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli: “Bisogna assolutamente segnalare questa donna di Caivano che si chiama A. A. che per una discussione avvenuta alla festa delle donne, dopo varie minacce su tik tok ha beccato la ragazza antagonista e gli ha tagliato i capelli facendo anche un video. La vittima si chiama A. d. M. abita alle Case Nuove a Napoli. La prego la aiuti“.

Il consigliere regionale immediatamente ha allertato le forze dell’ordine: “Siamo alle barbarie”.

IL VIDEO

Facebook