Villaricca, tanta gente per “Agorà democratiche” nella sede del PD

Villaricca, tanta gente per “Agorà democratiche” nella sede del PD

Si è discusso di Patto per Napoli, di Città Metropolitana, di riforme ed anche di Villaricca e del suo particolare momento storico


VILLARICCA – È stato un autentico successo “Agorà democratiche”, l’incontro che si è tenuto lo scorso venerdì nella sede del Pd di Villaricca, per l’occasione gremita da tantissime persone.

Alla presenza del segretario cittadino Antonella Di Rosa; del segretario metropolitano Marco Sarracino; di Antonio Sabino, neo consigliere metropolitano e sindaco di Quarto; di Paolo Mancuso, assessore del comune di Napoli con delega ad ambiente e Mare e di Lello Topo, parlamentare Pd; si è discusso di Città Metropolitana, Patto per Napoli e Riforma delle autonomie locali, non lesinando accenni alla città di Villaricca ed al suo particolare momento storico.

Gli interventi

Ha aperto la discussione il segretario Antonella Di Rosa che ha ringraziato i presenti ed i relatori intervenuti e si è detta entusiasta per il ritorno degli eventi politici tra la gente dopo lo stop forzato a causa della pandemia. Il segretario, poi, ha accennato ai ripetuti attacchi politici al Pd che si susseguono in città. “Non rispondiamo – dichiara Di Rosa – anche se ne avremmo di cose da dire ma preferiamo dedicarci al confronto coi cittadini. La nostra è e sarà sempre una politica orientata al fare, una politica che cercherà di ridurre la distanza coi cittadini ascoltando le problematiche e le loro esigenze”.

Ha poi preso parola Marco Sarracino, segretario metropolitano che ha ricordato quanto il PD sia stato fondamentale nel raggiungimento di diversi obiettivi ottenuti negli ultimi mesi, tra cui lo storico Patto per Napoli, firmato la scorsa settimana dal premier Mario Draghi con il sindaco Gaetano Manfredi. Sarracino ha poi posto l’accento sulla lotta alla criminalità organizzata: “Chi si avvicina al Partito Democratico deve fare della lotta alla criminalità uno dei propri capisaldi. Siamo la forza politica che fa della legalità, della trasparenza e della lotta alla camorra il suo tratto identitario”.

Antonio Sabino, neo eletto in città metropolitana, nel suo intervento, ha assicurato il pieno sostegno a Villaricca nonostante la mancanza di interlocutori politici al governo. “La mia attenzione sarà costante anche su Villaricca. Porteremo ogni vicissitudine in Città Metropolitana: le istituzioni hanno il dovere di rispondere alle esigenze dei cittadini, di trovare soluzioni e dare risposte concrete”.

Ospite di rilievo è stato l’assessore all’ambiente e al mare del comune di Napoli, Paolo Mancuso – già pm anticamorra e procuratore capo a Nola – che ha ripercorso la sua storia da magistrato che lo ha portato all’impegno in politica ed a ricoprire, prima, il ruolo di presidente del Pd napoletano, poi, all’impegno al fianco di Gaetano Manfredi. Mancuso si è soffermato sul patto per Napoli: “Con 1,2 miliardi rimettiamo la città in sesto. Ora finalmente libereremo risorse del bilancio per occuparci del bisogno di normalità dei cittadini”.

A chiudere l’incontro è stato Lello Topo. Il deputato Pd villaricchese nel suo intervento ha ricordato l’importanza del Partito Democratico, decisivo nello storico Patto per Napoli e si è detto soddisfatto dell’esito delle ultime elezioni in città Metropolitana, dove il centrosinistra, trainato dal Partito Democratico, ha sbancato; ottenendo 14 consiglieri sui 24 eletti.