A Napoli la convention di Forza Italia, tanti i temi e i convegni. Presenti Tajani e Berlusconi

A Napoli la convention di Forza Italia, tanti i temi e i convegni. Presenti Tajani e Berlusconi

Nelle due giornate, si sono alternati numerosi convegni che hanno toccato tutti i temi che il governo italiano sta affrontando


NAPOLI – A Napoli, il 20 e il 21 maggio, si è tenuta la convention “L’Italia del futuro. La Forza che unisce” organizzata da Forza Italia Nazionale e dal coordinamento di Napoli guidato dall’on. Fulvio Martusciello, europarlamentare e dirigente di lungo corso del partito. L’iniziativa si è aperta con i saluti via web di Roberta Mestola, Presidente del Parlamento Europeo, e del leader dei Popolari Europei Donald Task, mentre presente all’evento c’era il capogruppo del PPE all’europarlamento, Manfred Weber tutto coordinato dal Vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani.

Nelle due giornate, si sono alternati numerosi convegni che hanno toccato tutti i temi che il governo italiano sta affrontando: il PNRR, la questione energetica, la giustizia, questioni che hanno visto salire sul palco tutti i ministri e i sottosegretari di Forza Italia e gli esperti nei singoli settori. Ma la novità di queste due giornate è stato il primo convegno nazionale sulle donne, voluto fortemente dall’onorevole Catia Polidori, Presidente di Azzurro Donna e già Presidente di Confapi giovani nazionale e da Carla Ciccarelli, coordinatrice regionale Campana. L’on. Polidori ha portato sul palco della mostra d’oltremare alcune donne del Sud a capo di aziende private e pubbliche che, con la loro forza, stanno contribuendo a costruire un sud più efficiente muovendosi tra l’essere mamme e a capo di aziende.

Al convegno sono intervenute: Giovanna Di Martino, nel board del Pastificio Di Martino; Valentina Sanfelice, direttore dell’Igiene Urbana nella città di Bagnoli; Antonella Ballone, presidente della Camera di Commercio del Gran Sasso d’Italia; Carla De Negri, Ceo e Product Manager del tour operator i Viaggi dell’Airone; Raffaella Di Francesco, Ceo di Defra; Sara Corapreso Direttore Sanitario Silba S.pa e Presidente di Fabrica Etica; Carlotta Tartarone, Project Manager Bed and Bording. Le parole chiavi uscite da questo convegno sono state: competenza, innovazione, passione, ispirazione e coraggio di superare i propri limiti. Infatti, Carlotta Tartarone, la più giovane delle donne intervenute al convegno “Donna si Può” e incinta del suo primo figlio, nel suo intervento ha trasmesso a tutta la numerosa platea la sua passione per il mondo dell’ospitalità che l’ha portata a costruire una prima capsula hotel nell’aeroporto di Napoli.

Sara Corapreso, invece, si è soffermato sulla competenza messa al servizio del bene. Infatti, la dottoressa Corapreso, oltre ad essere un medico e direttore sanitario, ha creato un ospedale pediatrico in Perù che è sostenuto dagli introiti di un beb nel centro di Napoli. Un vero e proprio esempio di turismo che fa del bene come ha lei stesso sottolineato. La manager Carla de Negri, invece, ha affrontato il tema del cambiamento nel mondo del turismo e di quanto sia importante una serie di competenze trasversali nella gestione del prodotto viaggio. Antonella Bellone, la più giovane donna alla guida di una Camera di Commercio, ha sottolineato l’importanza di credere in sé stesse e di superare sempre i limiti che la società ci impone come donne.

La Ceo di Defra Raffaella De Francesco ha portato sul palco la sua esperienza di prima azienda dell’Italia del sud a disegnare tute per astronauti, dichiarando che la forza di innovare e la tenacia è al centro della sua azienda. Lo stesso concetto è stato espresso anche da Giovanna di Martino che, all’intero del Pastifico De Martino, sta conducendo una vera rivoluzione nel marketing e nella comunicazione con messaggi contro l’anoressia. Infine, Valentina Sanfelice ha sottolineato che occuparsi di rifiuti e di decoro urbano è un grande impegno per una donna soprattutto in terre dove c’è emergenza, ma che con organizzazione delle risorse umane e un metodo efficace si può fare.

A moderare magnificamente il convegno è stata Catia Polidori che ha dichiarato che «come Presidente di Azzurro Donna non mi stupisco di imprenditrici, manager, professioniste, innovatrici, mamme che hanno raggiunto grandi risultati. Ripartiamo dalle donne, in particolare da quelle del sud. Alle donne che ispirano le altre donne saranno dedicati altri convegni per tutta l’Italia. Perché noi siamo un movimento che ha come obiettivo ascoltare, sostenere con leggi ad hoc le istanze delle donne italiane» ha concluso l’on Catia Polidori. A chiudere le due giornate della convention di Forza Italia è stato Silvio Berlusconi –Presidente di Forza Italia.