Campania, paura al pronto soccorso dell’ospedale: aggredito operatore sanitario

Campania, paura al pronto soccorso dell’ospedale: aggredito operatore sanitario

L’uomo ha stretto al collo l’operatore sanitario ma è stato poi bloccato da un vigilante in servizio


AVELLINO – Paura ieri sera al Pronto soccorso dell’Ospedale Moscati di Avellino dove un’operatore sanitario è stato aggredito: secondo quanto riportato dal Mattino e da Avellino Occhio Notizie, è stato salvato da un vigilante in servizio.

Secondo le prime informazioni, un accompagnatore di un ammalato in attesa di referto, ha prima aggredito verbalmente un’infermiera e poi si è scagliato contro l’operatore intervenuto in difesa della collega per calmare gli animi.

L’uomo, originario della provincia irpina, ha stretto al collo l’operatore sanitario ma è stato poi bloccato da un vigilante in servizio. La vittima, un 52enne di Avellino, è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari.