Controlli nella movida a Marano, a bordo di uno scooter senza casco e armato di tirapugni: nei guai un 15enne

Controlli nella movida a Marano, a bordo di uno scooter senza casco e armato di tirapugni: nei guai un 15enne

Controllati anche esercizi commerciali e clienti


MARANO – A Marano di Napoli nell’ambito dei controlli dell’Arma effettuati nell’ottica della capillarità e dell’incisività durante la movida in provincia sono stati effettuati numerosi servizi preventivi.
Diverse le verifiche amministrative e di sicurezza da parte dei Carabinieri della locale Stazione insieme ai colleghi della  Compagnia Maranese. Sono state identificate e controllate 119 persone e 50 veicoli per 27 contravvenzioni al Codice della strada. Tolleranza zero per i centauri indisciplinati con 17 scooter sequestrati. Controllati anche esercizi commerciali e clienti.
Durante le operazioni i militari hanno denunciato un minore per porto di strumenti atti ad offendere. Il giovane, incensurato classe 2006, è stato sorpreso dai Carabinieri verso le 23. Era a bordo di uno scooter in compagnia di un suo coetaneo ed  entrambi non indossavano il casco mentre percorrevano il corso di Marano. I militari li hanno perquisiti e nel borsello del 15enne c’era un tirapugni. L’arma è stata sequestrata, analoga sorte per lo scooter. I 2 minorenni sono stati affidati ai genitori, increduli e delusi
L’attività s’inquadra in una più vasta pianificazione del Comando Compagnia Carabinieri di Marano di Napoli, volta a implementare con attenzione e ciclicità i controlli nelle aree sensibili del territorio, specie in orario serale e notturno  per contrastare episodi violenti con un occhio anche al Codice della Strada.