Dramma in Campania: 23enne si taglia la gola, è in ospedale in prognosi riservata

Dramma in Campania: 23enne si taglia la gola, è in ospedale in prognosi riservata

Aveva cercato di buttarsi giù ma, fermato dai familiari, il giovane con la testa ha rotto la finestra, restando incastrato e procurandosi una ferita profonda


BATTIPAGLIA/SALERNO – Un ragazzo di 23 anni è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Salerno dopo essersi gravemente ferito nel tentativo di togliersi la vita. Il fatto è accaduto questa mattina intorno alle 6 a Battipaglia. Quando il giovane, che vive con la madre, la sorella e la nonna e che da tempo soffre di depressione, ha manifestato l’intento di suicidarsi, le donne hanno cercato di farlo desistere. Il 23enne è quindi uscito dall’appartamento e ha cercato di lanciarsi dalla finestra delle scale, al terzo piano del palazzo.

I familiari lo hanno fermato, ma il giovane con la testa ha rotto la finestra, restando incastrato e procurandosi una ferita profonda alla gola che ha causato una copiosa perdita di sangue. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Battipaglia e i sanitari del 118, che lo hanno trasportato all’ospedale di Battipaglia dove è stato sottoposto a un primo intervento, prima di essere trasferito all’ospedale di Salerno dove è ricoverato in prognosi riservata. Non sarebbe in pericolo di vita, nonostante la gravità della ferita.

FONTE: ILMATTINO.IT