Far west a Qualiano, l’uomo aveva rubato la pistola ad una guardia giurata, poi la sparatoria

Far west a Qualiano, l’uomo aveva rubato la pistola ad una guardia giurata, poi la sparatoria

È arrivato fuori al bar con una bici elettrica ed ha fatto fuoco contro i “rivali”


QUALIANO – Rapina pistola ad una guardia giurata e poi spara a 4 giovani. Questo è quanto avvenuto questa notte a Qualiano davanti al Nirvana spritz di via Rosselli. I fatti sono avvenuti poco dopo mezzanotte, il 37enne dopo aver sottratto la pistola al vigilantes, a bordo di una bici elettrica si è recato fuori al bar e ha messo in atto la sua “vendetta”.

Stando ad una prima ricostruzione, l’uomo armato di coltello ha minacciato il vigilantes facendosi consegnare la pistola. In sella ad una bici elettrica ha poi esploso diversi colpi d’arma da fuoco contro alcuni ragazzi in sosta davanti al bar “Nirvana Spritz” di Qualiano. Sul posto sono stati ritrovati 6 bossoli cal. 9×21.

CHI SONO E LE CONDIZIONI  DEI FERITI

Ne ha colpiti 4, due sono in prognosi riservata e in pericolo di vita. Uno è stato dimesso, l’altro ha subito un intervento chirurgico e rimane in osservazione. I feriti sono:

Di Palma Nicola nato Villaricca 04.07.2002,

Di Palma Michele nato Mugnano di Napoli 26.05.2004,

Falco Bernardo nato Napoli 09.03.2004,

D’Alterio Castrese nato Mugnano di Napoli 06.12.2003

I più gravi, quelli che rischiano la vita, sono Michele di Palma e Castrese D’Alterio. Falco è stato dimesso, Nicola Di Palma è quello che è stato operato ed è rimasto in osservazione.

 

L’ARRESTO

I carabinieri della sezione operativa di Giugliano, insieme a quelli della stazione di Qualiano, sono riusciti in pochissimo tempo a dare un volto all’uomo che avrebbe premuto il grilletto e lo hanno rintracciato questa mattina intorno alle 6.30. In manette Marco Bevilacqua (Torre Annunziata 23.04.1985 – già noto alle forze dell’ordine). Continuano le indagini per chiarire dinamica . Bevilacqua è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto per tentato omicidio plurimo, detenzione e porto di arma comune da sparo e rapina aggravata emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord.

 

LE MOTIVAZIONI 

Sul posto – subito dopo gli spari – sono giunti i carabinieri della compagnia di Giugliano e della stazione di Qualiano che hanno effettuato tutti i rilievi e condotto le indagini. Al vaglio degli inquirenti sono finite anche le testimonianze dei presenti e le immagini delle telecamere di video sorveglianza del bar e di altre attività presenti. La motivazione della sparatoria avrebbe origine da un litigio avvenuto due settimane fa tra diversi giovani. Non si tratta, quindi, di un agguato di matrice camorristica, ne’ c’entra nulla la criminalità organizzata. L’uomo che ha sparato sarebbe stato picchiato dallo stesso gruppo di ragazzi che questa notte sono stati feriti a colpi di pistola. Il responsabile è un pregiudicato di Qualiano che i carabinieri hanno catturato nel cuore della notte dopo aver setacciato in lungo e in largo tutta la zona.

 

LEGGI ANCHE

Far west nella notte davanti ad un bar a Qualiano: esplosi 8 colpi di pistola, 5 giovani feriti