Giugliano, De Luca in visita al centro UMACA per la preparazione dei farmaci anti tumorali

Giugliano, De Luca in visita al centro UMACA per la preparazione dei farmaci anti tumorali

Il governatore ha annunciato al sindaco Pirozzi e alla stampa che l’investimento per il nuovo ospedale salirà a 100 milioni di euro


GIUGLIANO – Un nuovo centro di eccellenza per la preparazione di farmaci anti tumorali, a Giugliano nasce l’U.MA.C.A. (Unità di MAnipolazione Chemioterapici Antiblastici) dell’ASL Napoli 2 Nord. A “battezzare” il laboratorio il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca con il sindaco di Giugliano Nicola Pirozzi, il direttore generale dell’ASL Napoli 2 Nord Antonio d’Amore, il direttore sanitario aziendale Monica Vanni e il direttore amministrativo dell’ASL Francesco Balivo.

Una struttura  all’avanguardia, dotata di due postazioni di isolamento tradizionale con una capacità potenziale di 800 preparazioni al giorno e di un innovativo robot capace di realizzare in ambiente sterile e sicuro le preparazioni ordinate dagli oncologi degli ospedali di Giugliano, Frattamaggiore, Pozzuoli. Una sistema che elimina la possibilità di un errore umano nella fase delle preparazioni e garantisce un risparmio, ottimizzando l’utilizzo dei medicinali ad altissimo costo.

De Luca ha visitato la struttura e poi incontrato tutti i primari dell’ospedale San Giuliano, annunciando poi alla stampa che l’investimento per il nuovo ospedale cittadino passeranno a breve dai 64 milioni di euro attuali a circa 100. Nel servizio, l’intervista a De Luca affiancato dal sindaco Pirozzi, e poi alla dottoressa Santina Barr, responsabile del centro U.MA.C.A. ed al consigliere regionale Giovanni Porcelli.