Giugliano, ennesimo rogo tossico al campo rom. I residenti: “Non sappiamo più a chi rivolgerci”

Giugliano, ennesimo rogo tossico al campo rom. I residenti: “Non sappiamo più a chi rivolgerci”

Le segnalazioni degli incendi in quell’area sono divenuti quotidiani


GIUGLIANO – Ennesimo rogo tossico di rifiuti al campo rom abusivo di via Carrafiello. Una colonna di fumo nero è alta in cielo ed è visibile da diversi kilometri. A bruciare, presumibilmente, una grossa quantità di rifiuti che è depositata in tutta l’area occupata dai nomadi.

I residenti della zona della circumvallazione si dicono ormai esasperati per una questione – quella dell’incendio dei rifiuti – che va avanti da anni e si intensifica con l’arrivo della stagione estiva: “Non sappiamo più a chi rivolgerci”, dichiarano sconfortati.

Sono ormai diverse settimane che la segnalazioni dei roghi in quell’area sono quotidiani e l’aria di Giugliano e dei comuni limitrofi viene intossicata da chi agisce in modo imperterrito e soprattutto indisturbato.