Hashish insieme al caffe, piazza di spaccio nel bar: arrestato il titolare

Hashish insieme al caffe, piazza di spaccio nel bar: arrestato il titolare

Nella macchinetta del caffè sono state ritrovate ben 100 stecche di stupefacente


VILLA DI BRIANO – La Polizia di Stato di Caserta, nella serata di ieri, ha tratto in arresto in flagranza di reato un sessantaquattrenne di Villa di Briano titolare di un bar, resosi responsabile del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. In particolare, personale del Commissariato di P.S. Aversa, nell’ambito di un’attività d’indagine finalizzata alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, acquisiva concreti elementi per ritenere che l’attività commerciale gestita dall’uomo in Villa di Briano fosse una “piazza di spaccio”.

Alla luce di tali risultanze, si poneva in essere un’attività di osservazione all’interno del predetto esercizio commerciale, che consentiva di assistere allo scambio di una “stecca” di hashish, consegnata dal reo ad un terzo, dietro corresponsione di una somma di denaro. Pertanto, gli operatori procedevano ad una perquisizione del locale rinvenendo all’interno di tre pacchetti di sigarette, occultati sotto la macchina del caffè, cento “stecche” di hashish, del peso complessivo di novantotto grammi. 

Altresì, veniva rinvenuta a la somma di euro centonovanta, suddivisa in banconote di piccolo taglio, probabile provento dell’attività illecita di spaccio posta in essere dal sessantaquattrenne. Ancora, nell’abitazione del medesimo veniva rinvenuto materiale utile al confezionamento delle dosi di stupefacente.  L’uomo veniva tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

COMUNICATO STAMPA