Lite a Marechiaro, la mamma di Antonio: “Adesso è fuori pericolo”

Lite a Marechiaro, la mamma di Antonio: “Adesso è fuori pericolo”

Antoni è ancora ricoverato al Fatebenefratelli


NAPOLI – “Mio figlio in fin di vita, gridava mamma aiutami”, queste le parole di Loredana Russo. La donna ha raccontato in un’intervista, al consigliere regionale, Francesco Emilio Borrelli, cosa è accaduto al figlio e le sue condizioni. Antonio è stato accoltellato per sedare una rissa tra ragazzini nata per un diverbio sui social

“Antoni adesso sta bene ed è fuori pericolo. Questo è stato possibile grazie all’intervento tempestivo del 118 e ai primi soccorsi del proprietario del ristorante ‘Cicciotto’ e di un ragazzo Marco. Grazie a loro mio figlio è ancora vivo, i colpi di fendente sono stati talmente profondi tanto da causargli la fuoriuscita del colon e dell’intestino. Io sto male e voglio giustizia per mio figlio”, quueste le prime parole della donna.

Riguardo a ciò che ha accaduto e come l’ha saputo Loredana ha dichiarato: “Mi hanno telefonato domenica pomeriggio e, inizialmente, ho creduto si trattasse di uno scherzo. Erano circa le 16.30 quando ha squillato il mio cellulare e ho sentito la voce di un signore che mi riferiva dell’arrivo di un’ambulanza perché mio figlio era stato ferito e doveva andare in ospedale. Ricordo che la sua voce cercava di infondermi calma e ripeteva che non dovevo avere paura perché stavano aiutando mio figlio ma non riuscivo a crederci e, per qualche istante, ho pensato si trattasse di un brutto scherzo. Poi ho sentito la voce di mio figlio che gridava mamma aiutami e le sirene dell’ambulanza, a quel punto mi è crollato il mondo addosso”.

L’ INTERVISTA 

LEGGI ANCHE

Lite a Marechiaro sfociata nel sangue, arrestato un 15enne incensurato: oggi l’udienza di convalida